Archivio dell'autore: sognirock

Informazioni su sognirock

scrivo quello che mi passa per la testa sul mondo e su quello che mi piace (e non)... e ricordate: in tutte le questioni di opinione i miei avversari sono pazzi!

La luce di John

Si chiama Imagine Peace Tower e oggi verrà riaccesa in Islanda. E’ un’opera d’arte pensata e voluta da Yoko Ono e dal 2006 si accende due volte l’anno (il giorno della nascita e della morte di John). Oggi sono passati … Continua a leggere

Pubblicato in Musica | Contrassegnato , , , | 2 commenti

Camminare in quelle vecchie scarpe

Hai trovato quelle parole appese a un filo i tuoi occhi erano lì e non potevano mentire provavi a farti strada dietro al tuo grande cappello, ma la stanza era piena di ostacoli, piena dei tuoi stessi ricordi un raggio … Continua a leggere

Pubblicato in Pensieri | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Vorrei tu fossi qui.

“Si vive insieme, si muore soli” (Lost, stagione 2) Questa mattina leggevo un po’ di notizie in giro e tra queste, una che riportava l’anniversario della morte di Marilyn Monroe. Simbolo, fuori da ogni tempo, di fascino e sensualità e, … Continua a leggere

Pubblicato in Cinema, Musica, Pensieri | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Restiamo Umani, otto anni senza Vik

Restiamo umani è un invito a ricordarsi della natura dell’uomo… io non credo nei confini, nelle barriere o nelle bandiere. Credo che apparteniamo tutti, indipendentemente dalle latitudini e dalle longitudini, alla stessa famiglia che è la famiglia umana… Io che … Continua a leggere

Pubblicato in Pensieri | Contrassegnato , , , | 1 commento

Auguri Kurt

“Kurt Kobain era Johnny B. Goode. È l’ultimo esemplare, almeno nel rock & roll, di ragazzino povero che, senza l’aiuto della famiglia e venendo da una zona rurale e sperduta, è riuscito a provocare una vera esplosione emotiva in una … Continua a leggere

Pubblicato in News | Lascia un commento

Lontano dagli occhi, lontano dal cuore

<< Ammassati in stanze buie e sudice, prive di ventilazione, costretti a vivere una sopra l’altro. Gli uomini costretti a correre nudi nel cortile finché collassano esausti. Le donne violentate e poi obbligate a chiamare le proprie famiglie e chiedere … Continua a leggere

Pubblicato in Pensieri | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Siamo dei sopravvissuti, respinti via dalla corrente?

An den Schwankenden di Bertolt Brecht Dici che per noi va male. Il buio cresce. Le forze scemano. Dopo che si è lavorato tanti anni noi siamo ora in una condizione più difficile di quando si era cominciato. E il … Continua a leggere

Pubblicato in Pensieri | Lascia un commento