L’Italia intollerante

E’ un mondo difficile, è vita intensa, felicità a momenti e futuro incerto…

Già, se ci mettiamo anche il fatto che siamo circondati da idioti e imbecilli e che molti di loro ci governano oppure sono politici prossimi alle elezioni, ecco che il mondo da difficile diventa di merda… Ho sempre pensato che l’Italia fosse un paese intollerante e razzista, ma in realtà è anche peggio, ma così come una mela non cade tanto lontana dall’albero, i cittadini non sono poi così diversi dai loro governanti.

Esagerato? Dite? Ok, vi trascrivo un po’ di news prese dai giornali negli ultimi 20 giorni (e dico soltanto 20 giorni!)

6 mag 2011: “Speriamo che viene Hitler che ti mette nel forno crematorio a te”. Il video shock ripreso in un vagone delle Ferrovie Appulo Lucane dove si assiste all’aggressione verbale di un controllore che insulta un gruppo di migranti, dei ragazzi di colore che vengono offesi pesantemente.
Il filmato è stato realizzato dall’associazione ambientalista di Altamura che si occupa anche di diritti civili, il Grillaio, in questi giorni in cui la Puglia è in prima linea nell’accoglienza dopo gli arrivi a Lampedusa e i trasferimenti nei centri per richiedenti asilo:

4 mag 2011: Per quanto riguarda il ‘”caso Ruby” Brunetta lo liquida con l’osservazione che ”mai, nella storia del Paese, la vita privata era entrata nella vita politica come elemento centrale. Avere presidenti del Consiglio democristiani notoriamente gay non ha destato, per fortuna, alcuno scandalo. Una grande prova di civiltà. Adesso, invece, ridotti alla disperazione, questi ”sinistri” utilizzano un argomento che non fa parte della nostra cultura politica: la vita privata. Brunetta in queste parole eguaglia un’inclinazione sessuale alla pedofilia o allo sfruttamento della prostituzione.

29 aprile: Razzismo via web. Forse doveva essere una battuta, ma non è stata per niente divertente. Autore delle frasi è Riccardo Onofri, candidato consigliere della lista Fiamma tricolore di Rovigo che sostiene la candidatura a sindaco di Bruno Piva.

23 aprile: Giovanardi contro lo spot Ikea. «Contrasta a gamba tesa contro la nostra Costituzione, offensivo, di cattivo gusto. L’Ikea è libera di rivolgersi a chi vuole e di rivolgere i propri messaggi a chi ritiene opportuno. Ma quel termine “Famiglie” è in aperto contrasto con la nostra legge fondamentale che dice che la famiglia è una società naturale fondata sul matrimonio, in polemica contro la famiglia tradizionale, datata e retrograda». Lo ha affermato il sottosegretario alla Famiglia Carlo Giovanardi

21 aprile: Attraverso la sua pagina di Facebook, la parlamentare del Pd Paola Concia ha denunciato di essere stata aggredita verbalmente, ieri sera, mentre andava ad un concerto con la sua compagna. “Non ci sono andata più al concerto di Patty Smith e Carmen Consoli. – ha scritto la deputata – Stavo andando alla macchina mano nella mano con Ricarda e mi sono sentita scaricare addosso tanti di quegli insulti: ‘lesbica di merda, ai forni vi devono mandare’ ecc. Mi voleva mettere le mani addosso. In pieno centro, le persone guardavano…e alcuni si sono arrabbiati con me. Che cosa siamo diventati?”

17 aprile: Belpietro choc: “Vittorio Arrigoni? Lasciatelo a Gaza” (non aggiungo altro, vi rimando ad un altro mio articolo: limiti e confini

… potrei continuare con queste perle da prima pagina, ma ho i conati di vomito.

Luigi Fattizzo

Però visto che questo blog è spesso accompagnato dalla musica vi allego questa canzone. Alzate le casse e spostate la mela lontano dall’albero….

Annunci

Informazioni su sognirock

scrivo quello che mi passa per la testa sul mondo e su quello che mi piace (e non)... e ricordate: in tutte le questioni di opinione i miei avversari sono pazzi!
Questa voce è stata pubblicata in Pensieri e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...